Rosso di Montalcino 2014

Rosso di Montalcino DOC

Vino prodotto da vigne poste a 200, 300 e 450 m. sul livello del mare con diverse esposizioni e su terreni ricchi di scheletro e molto poveri. La zona di produzione è quella di Castelnuovo dell’Abate, nella vallata del fiume Orcia. La forma di allevamento del vigneto è a cordone speronato. La vendemmia avviene manualmente in cassette da 15-20 kg, nella seconda metà di settembre. La resa ad ettaro è di 30-35 q.li. Le uve vengono selezionate con lo stesso criterio applicato per il Brunello. Vinificazione in tini di legno, fermentazioni spontanee e macerazioni molto lunghe, con rimontaggi all’aria. L’affinamento ha luogo in botti di rovere da 30 hl per 24 mesi e in bottiglia per 6 mesi. Il vino non viene filtrato prima dell’imbottigliamento.


Note degustazione

Da un’annata più fredda e umida del solito sono conseguite maturazione più lente. Perciò la vendemmia è avvenuta in più ripetizioni e in singole parcelle all’interno dello stesso vigneto. Questa prassi si è prolungata dal 2 di Settembre fino al 5 di Ottobre. Soprattutto i vini risultanti dalle ultime uve raccolte, e tenute in pianta fino a che le bucce reggessero, risultano avere una spiccata fragranza e una brillante acidità, come questo Rosso denota.

Abbinamenti

Abbinamenti gastronomici con carni rosse arrosto e brasate, cacciagione e formaggi stagionati

Scheda Tecnica

Denominazione:Rosso di Montalcino DOC
Composizione:100% sangiovese
Titolo alcolometrico:13.5% vol.
Colore:rosso rubino brillante, tipico del Sangiovese
Produzione16.000 bottiglie.

Altri prodotti della tenuta